martedì 25 febbraio 2014

La viuda negra VS Camelia, la texana

Le due principali reti televisive spagnole degli Stati Uniti si preparano per dividersi l'audience con le prossime telenovele in onda: "La viuda negra", di Univision, e "Camelia, la texana", di Telemundo.
Due storie, due donne legate al narcotraffico. La prima, una storia reale con alcuni elementi di finzione, la seconda, di finzione ma con alcuni elementi ispirati a fatti realmente accaduti.
"La viuda negra" racconta la storia di Griselda Blanco (intepretata da Ana Serradilla), conosciuta come "La signora della cocaina", che ha dominato il narcotraffico di Miami negli anni 70-80 e che è stata assassinata a Medellìn, in Colombia, a 69 anni.
"Camelia, la texana" racconta, invece, la storia di Cemelia, protagonista della canzone "Contrabando y traiciòn" della banda Los tigres del norte, che tra l'altro ha ispirato una delle storie di maggior successo della televisione: "La reina del sur".

Quale storia catturerà maggiormente il pubblico?

Per tutti gli appassionati di "Terra Nostra"

Per tutti gli appassionati di "Terra Nostra"! Ecco il sito che fa per voi! 

www.gruppoterranostra.jimdo.com


Gruppo facebook: http://www.facebook.com/groups/50294467715/



Ricordi: Osvaldo Laport e Viviana Sàez







I look di Catalina Creel in "La tana dei lupi" (seconda parte)


Ed ecco per voi la seconda parte della rubrica dedicata ai look di Catalina Creel.

Dal capitolo 23 al 33















CONTINUA...

venerdì 21 febbraio 2014

Trama completa: "En nombre del amor" (parte prima)



CAPITOLO 1
Siamo a Real del Monte, in Messico. In casa Espinoza de los Monteros è un giorno molto felice poiché la piccola Paloma festeggia il suo compleanno. I suoi genitori, Germàn e Sagrario, le hanno regalato un bellissimo cagnolino e un braccialetto, mentre le sue due zie, Carlota (Leticia Calderon) e Macarena (Victoria Ruffo), arrivano più tardi con altri regali e la sua torta preferita.
La bambina non ha un buon rapporto con la zia Carlota perché si è sempre dimostrata molto rigida e autoritaria, ma Germàn la adora e giustifica i suoi comportamenti perché è sempre stata una donna sola e non si è mai sposata né ha avuto dei figli.
Un giorno i genitori di Paloma partono per Città del Messico per assistere alle nozze di un'amica di Sagrario e lasciano la bambina a casa di Carlota, dove vive anche la dolce Macarena, la quale prova un grande affetto per la sua nipotina.
Sagrario non vorrebbe lasciarla con la zia ma si rassicura sapendo che con lei ci sarà anche Macarena e che sicuramente la tratterà come una figlia.
Purtroppo però Carlota, appena i due si allontanano, inizia a trattare male la nipote proibendole di portare in casa il cagnolino che i suoi genitori le hanno regalato.
Paloma si ribella ma la zia la prende con la forza e le strappa via il cane come se fosse un oggetto qualunque e lo lascia dormire in giardino.
Javier e Sagrario, intanto, sono arrivati a Città del Messico per il matrimonio di Natalia Ugarte e Cristòbal Gamboa.
Con grande sorpresa di tutti, però, l'uomo si pente della propria decisione di sposarsi e lascia Natalia sull'altare dicendole che non potrà mai sposare nessuno a causa del suo passato.
Dopo qualche ora Sagrario riceve la chiamata di sua figlia, nella quale la piccola le chiede di tornare a Real del Monte perché Carlota l'ha picchiata.
La donna crede subito alla figlia e obbliga il marito a tornare immediatamente a riprendere Paloma, anche se Javier le dice che sicuramente sono capricci della bambina, la quale non è abituata a stare lontana dai suoi genitori.
Durante il viaggio di ritorno, però, i due sono vittima di un incidente stradale. La polizia chiama immediatamente i familiari dei due e quindi anche Carlota e Macarena.
Quest'ultima è colei che risponde al telefono e ha il compito di comunicarlo alla sorella e alla nipote. Carlota è sconvolta e dà la colpa della tragedia alla piccola Paloma, poiché è stata lei a chiamare i suoi genitori per farli rientrare prima del previsto.
La bambina è in lacrime e chiede di vedere sua madre. Macarena, anche se Carlota non vuole, la convince a raggiungere l'ospedale tutte e tre insieme.
Paloma assiste così alla morte di sua madre, la quale pochi attimi prima ha raccomandato a Macarena di prendersi cura della figlia.
La piccola esce dalla stanza distrutta dal dolore e Carlota, che si trovava nei corridoi, le dice senza alcuna delicatezza che anche suo padre è appena morto.
Paloma è in lacrime e nessuno riesce a consolarla. Tornata a casa, non vuole mangiare nè vedere nessuno, tranne sua zia Macarena e il suo cagnolino.
La situazione peggiora quando la perfida Carlota uccide la povera bestiola annegandola nella fontana del patio.

"Lo vedi? Tutte le persone che ami prima o poi muoiono. E' tutta colpa tua" le dice Carlota spaventandola.

lunedì 17 febbraio 2014

Case da telenovela: "Sortilegio" (quarta parte)





Continua l'appuntamento con la rubrica "Case da telenovela". Oggi chiudiamo la sezione dedicata alla telenovela "Sortilegio" con l'appartamento di Maura (Ana Brenda Contreras) e di Fernando (Gabriel Soto).

LA VILLA DI MAURA:









LA CASA DI FERNANDO:





Le prime immagini de "La Gata"!







venerdì 14 febbraio 2014

Telenovelas in dvd

Elenco di telenovelas di cui è stato realizzato il cofanetto riassuntivoD
  1. Abismo de pasiòn
  2. Abrazame muy fuerte
  3. Acapulco, cuerpo y alma
  4. Acorralada
  5. Al diablo con los guapos
  6. Alborada
  7. Alma de hierro
  8. Amarte es mi pecado
  9. Amigas y rivales
  10. Amor bravo
  11. Amor comprado
  12. Amor del bueno
  13. Amor en custodia
  14. Amor mio
  15. Amor real
  16. Amor sin condiciones
  17. Amorcito corazòn
  18. Amores cruzados
  19. Amores verdaderos
  20. Angel rebelde
  21. Apuesta por un amor
  22. Atrevete a so¤ar
  23. Azul tequila
  24. Bajo las riendas del amor
  25. Belinda

I look di Catalina Creel in "La tana dei lupi"


Ed ecco per voi i look di Catalina Creel, personaggio interpretato da Maria Rubio nella novela "La tana dei lupi". L'attrice portava sempre una benda colorata sull'occhio abbinata ai suoi vestiti: 

Dal capitolo 1 al 22


























CONTINUA...