martedì 15 gennaio 2013

Trama completa - Mariana de la noche


TRAMA COMPLETA
La telenovela racconta la storia di Mariana Montenegro (Alejandra Barros), ragazza bella, sensibile e molto riservata, che non ha mai avuto fortuna in amore.
 Nel suo paesino la gente crede che sia vittima di una maledizione, poiché tutti i suoi fidanzati sono morti in tragici incidenti.
 Per questo la ragazza indossa sempre abiti neri per il lutto per l'amore che mai è riuscita a incontrare.
 Mariana vive con le zie, Isabel (Alma Muriel) e Marcia (Angelica Rivera), la sorella Caridad, detta Cachi, e suo padre, Atilio Montenegro (César Evora), un uomo potente e violento con chi si oppone alla sua volontà e che nasconde un segreto: Mariana non è sua figlia e ciò che sente per lei non ha niente a che fare con l'amore paterno, in quanto è attratta dalla ragazza perché molto simile a sua madre Elisa, donna che un tempo amava e che lo aveva rifiutato.
Per questa ragione l'uomo impedisce a Mariana di frequentare altri ragazzi del paesino in cui vivono, in modo da tenerla legata a sé.
Isabel , la sorella maggiore di Atilio, è una donna buona e affettuosa che ha cresciuto Mariana come se fosse sua figlia, aiutandola ad affrontare i problemi con il padre che la vuole tenere rinchiusa in casa; Marcia (Angélica Rivera), invece, è una donna arrogante, determinata e vanitosa, che vuole ottenere sempre ciò che vuole.
 Un giorno arriva in paese Ignacio Lugo Navarro (Jorge Salinas), un giovane e attraente giornalista che lavora sotto falso nome, ossia quello di Halcòn Luna, alla ricerca delle sue radici. L'uomo nasconde un segreto riguardo al suo passato e vuole vendicarsi di un uomo che ha fatto tanto male alla sua famiglia.
Un giorno Mariana, uscita di nascosto in piena notte per rifugiarsi in un bellissimo giardino, lontana dalle pressioni del padre, conosce Ignacio, il quale rimane affascinato dalla ragazza.
Mariana è imbarazzata e riesce solo a dire il suo nome. Ignacio la guarda negli occhi e le si avvicina incantato:
"Da oggi tu per me sarai Mariana de la noche. Ogni notte verrò qui sperando di trovarti"
La giovane corre via temendo di essere scoperta, ma non resiste alla tentazione di tornare in quel giardino per rivedere quel misterioso uomo.
Gli appuntamenti tra i due si fanno più frequenti e Mariana si accorge di essere innamorata di Ignacio, anche se inizialmente lo respinge dicendogli che su di lei è caduta una maledizione che provoca la morte di tutti coloro che si avvicinano a lei e se ne innamorano.
Ignacio le dice che è disposto a tutto per starle accanto e che non gli importa se dovrà morire.
Mariana cerca in ogni modo di nascondere la relazione segreta con Ignacio a suo padre ma Chachi, da sempre gelosa delle attenzioni di Atilio nei confronti della sorella, intuisce che la giovane nasconde qualcosa ed inizia a pedinarla e a rovistare tra le sue cose.
Ignacio, intanto, viene aiutato da Lucrecia (Marìa Rojo), la proprietaria di una locanda, a trovare vitto e alloggio, e fa amicizia con Marìa Lola, una donna che vive nella foresta e che tutti considerano matta, e Isidro, un anziano solitario che ama la natura e conosce tutte le erbe della foresta.
Bisognoso di un impiego, Ignacio chiede lavoro alla miniera di proprietà di Atìlio dove lavora anche Marcia.
La donna rimane affascinata dall'uomo così forte e determinato, e decide di conquistarlo.
Ma Ignacio ha occhi solo per Mariana e la respinge, ferendola nel suo orgoglio.
Mariana non sa che anche sua zia è innamorata di Ignacio e continua la relazione con lui di nascosto di notte.
Un giorno, però, Ignacio si reca alla scuola del paesino per accompagnare un bambino con cui ha fatto amicizia e lì rivede la sua dolce Mariana, scoprendo che fa l'insegnante e che è una ragazza molto generosa e materna.
La storia tra i due innamorati viene scoperta da Cachi, la quale la stava già seguendo da un bel po', stanca di non essere considerata dal padre come la sorella.
Cachi è spinta anche dalla gelosia nei confronti di Camilo (René Strickler), il medico della città, innamorato da sempre di Mariana.
Il giovane non ha mai ricambiato il suo amore, allo stesso modo di Mariana che lo ha sempre considerato un fratello.
Cachi minaccia Mariana di rivelare tutto ciò che ha scoperto sulla sua relazione segreta, ma la sorella le dice che se oserà farlo, accetterà la corte di Camilo.
Arriva il giorno della festa di compleanno di Marcia. La donna invita a casa anche Halcòn del quale è ormai innamorata persa.
L'uomo accetta l'invito anche se sa che dovrà trovarsi davanti suo fratello Atìlio, che non lo vede di buon occhio. Inoltre si scopre che è proprio Montenegro l'uomo che ha fatto tanto male ai suoi cari e che è quindi l'oggetto della sua vendetta.
Ma ciò che Ignacio non sa è che alla festa c'è anche la sua dolce Mariana poiché è la figlia del suo più grande nemico, colui che ha sterminato la sua famiglia senza pietà.
L'uomo è scioccato dalla scoperta e si avvicina a Mariana e le chiede perché gli ha nascosto di essere figlia di un uomo così ricco e potente, fingendosi una semplice maestra di umili origini.
Mariana gli dice che ha preferito non rivelargli la cosa per paura che si avvicinasse troppo alla sua famiglia e i due venissero scoperti dal padre, che di sicuro avrebbe fatto l'impossibile per impedire la loro relazione.
Un giorno, dopo aver sorpreso Camilo e Mariana abbracciati, Cachi, pazza di gelosia corre a casa per raccontare tutto al padre, sapendo che quest'ultimo farà di tutto per tenere rinchiusa la figlia e allontanarla dal giovane.
Ma prima di far ciò ferisce la sorella con un coltello, dimostrando che la gelosia la sta conducendo sulla strada della follia.
Fortunatamente Mariana si riprende grazie alle cure di Camilo e soprattutto alla donazione di sangue di Ignacio, l'unico nelle vicinanze ad avere lo stesso gruppo sanguigno della giovane.
 Dopo l'aggressione, Cachi è sempre più gelosa della sorella e decide di parlare con il padre, raccontandogli tutto ciò che sa sulla relazione tra Mariana e Ignacio.
L'uomo, dopo essere venuto a conoscenza dell'inganno di Mariana, cerca di eliminare Ignacio, pianificando un finto incidente nella miniera dove lavora.

 Così, mentre Ignacio sta lavorando, la miniera inizia a tremare e tutti i minatori tentano di scappare per salvarsi, ma alcuni rimangono sepolti sotto le pietre.
 Marcia, che sa che l'uomo si è salvato, approfitta della situazione per comunicare a Mariana la morte di Ignacio, così da non permetterle mai più di avvicinarsi a lui.
 La ragazza, disperata, crede che il suo amato sia l'ennesima vittima della maledizione e corre alla miniera offrendosi come volontaria per salvare la vita agli altri minatori.
 Lì Mariana scoprirà che in realtà Ignacio è vivo e i due si abbracciano emozionati.
 Atilio è su tutte le furie e cerca il modo per eliminare il suo rivale coinvolgendo Lucrecia, la proprietaria della locanda nonché sua amante, la quale, però, gli dice che Ignacio è il figlio che ha avuto da lui e che credeva morto.
 Ignacio rivela la propria identità a Mariana e le chiede di sposarlo e di fuggire insieme.
 La ragazza accetta e le nozze vengono celebrate di notte da Isidro (José Carlos Ruiz). La stessa notte Mariana e Ignacio, felici più che mai, si abbandonano l'una all'altro con passione.
 Ma Atilio scopre il piano di fuga di Mariana e tenta di ucciderla, ma viene salvata da Isabel.
 Ignacio continua le sue indagini per scoprire qualcosa sui propri genitori e viene a sapere che sono stati uccisi proprio da Atilio.
 Il giovane vuole consegnarlo alle autorità ma Isidro, che conosce tutta la verità, glielo impedisce facendolo finire in prigrione.
 Intanto Lucrecia, resasi conto che Atilio vuole uccidere suo figlio, lo affronta e gli spara, ma la pallottola lo ferisce solamente.
 Ignacio si ammala e Marcia ne approfitta per infilarsi nel suo letto. Il giornalista, confuso a causa della febbre, crede che sia sua moglie e fa l'amore con lei.
 Mariana scopre il tradimento e rimane sconvolta; la situazione peggiora quando viene a sapere di aspettare un figlio.
 Intanto i minatori circondano il carcere dove è detenuto Ignacio e chiedono di vederlo. Grazie a loro, il giovane riesce a scappare.
 La polizia comincia a indagare sulla morte dei genitori di Ignacio e a cercare dei testimoni per il processo.
 Isidro si decide finalmente a parlare e rivela ai poliziotti che è Atilio l'unico colpevole.
 Il perfido uomo ordina a Mariana di fare le valige e di scappare con lui minacciandola con una pistola.
 La ragazza è costretta ad obbedire e per caso ascolta una conversazione del padre in cui l'uomo confessa di essere stato lui ad uccidere tutti i suoi pretendenti.
 Disperata e con le lacrime agli occhi, la giovane scappa e durante la fuga cade in un burrone e finisce nell'acqua.
 Passano alcuni giorni e di Mariana non si hanno più tracce.
 La ragazza viene ritrovata da Maria Lola (Patricia Reyes Spíndola), che l'aveva vista cadere nel fiume, ma è troppo tardi.
 Maria Lola porta il cadavere di Mariana in una grotta dove viene trovato da Oropo, un uomo misterioso che abita nel bosco e che dopo un rituale la riporta in vita.
 La ragazza riprende conoscenza ma non ricorda nulla del suo passato...
CONTINUA SUL SITO http://www.telenovelasmania.it/telenovelas_inedite_marianadelanoche.html

Sul sito troverai la scheda completa

Nessun commento:

Posta un commento