giovedì 15 novembre 2012

Zorro, la espada y la rosa - Trama completa


        La telenovela è ambientata in Messico nel 1800, nel paesino di Santa Lucia che è stato conquistato da un gruppo di spagnoli disposti ad eliminare gli accampamenti indigeni del luogo.
Un giovane spagnolo chiamato Fernando Sanchez de Moncada, uccide una india chiamata Toypurnia davanti a suo figlio di 5 anni, Tisha, che vuol dire "Piccola volpe" (Zorro).
Tisha è figlio della india e di un capitano spagnolo, don Alejandro de la Vega, che alcuni anni dopo, venuto a conoscenza dell'esistenza del bambino, lo riconosce e lo battezza col nome di Diego de la Vega.
Diego cresce e diventa un uomo colto, elegante, onesto e con un gran senso della giustizia.
Infatti, nonostante sia cresciuto circondato dal lusso, dalla comodità e dalle frivolezze, è deciso a difendere i più deboli e indifesi contro i soprusi dei più ricchi.
Il ragazzo non può lottare per loro nelle vesti di Diego perché tutti credono che egli sia un uomo debole e codardo, che non sa usare nemmeno la spada.
Così decide di aiutare i più deboli mascherandosi con un vestito nero, un mantello scuro e una maschera che gli copre il volto, pronto a duellare con la spada e a scappare in groppa al suo fedele cavallo nero, Tornado.
Diego conosce Esmeralda, la figlia minore del pericoloso e perfido Fernando Sanchez de Moncada, diventato governatore di Los Angeles.
Esmeralda è una ragazza dolce e allegra che lotta quotidianamente contro la malvagità di suo padre che la vuole sposa di un uomo vecchio ma ricco.
Il giorno delle nozze Esmeralda scappa dalla chiesa per non sposarsi e, fuggendo, incontra una gitana che le dice di non scappare dal proprio destino e che molto presto potrà rivedere sua madre.
La gitana prima di andare via le lascia un medaglione con uno smeraldo.
Esmeralda viene catturata dalle guardie e riportata alla chiesa dove è costretta a sposarsi con il vecchio che, però, muore ai piedi dell'altare e la lascia vedova e ricca.
Esmeralda si reca con suo padre a Nuestra Senora perché quest'ultimo deve diventare governatore della città.
In quel luogo la ragazza incontra un'altra gitana che le chiede aiuto poiché suo marito è stato imprigionato ingiustamente.
Esmeralda decide di aiutarla ma, quando raggiunge il luogo dove l'uomo è detenuto, scopre che è già stato salvato da "Zorro".
La ragazza rimane affascinata dal misterioso uomo ma nel frattempo si innamora di Diego senza sapere che si tratta della stessa persona.
Mariangel, sorellastra di Esmeralda, si innamora anche lei di Diego e fa di tutto per rovinare la vita alla ragazza con la complicità di Montero, suo amante, il quale è ossessionato da Esmeralda.
Montero accusa Diego di essere "Zorro" e lo fa imprigionare e torturare. Esmeralda, dopo essere venuta a conoscenza di questo, si spaventa di fronte a tanta crudeltà da parte di Montero, ma costui la minaccia dicendole che smetterà di torturare il povero ragazzo solo se lei accetta di sposarlo.
Esmeralda, per amore verso Diego, accetta il matrimonio e i due si sposano civilmente.
Il giorno delle nozze religiose, Diego scopre che Esmeralda si è sposata e riesce a scappare dal carcere grazie all'aiuto di un gruppo di gitani.
Il ragazzo entra in chiesa e rapisce Esmeralda impedendole di sposarsi.
La giovane, però, gli dice che già si è sposata civilmente davanti ad un giudice, ma Diego non vuole tornare indietro e si recano insieme alla fazenda De la Vega perché suo padre è a letto ferito.
Lì Esmeralda si rende conto di portare solo problemi alla famiglia di Diego e decide di tornare con Montero.
Pochi giorni dopo scopre di essere incinta di Diego e il ragazzo, intanto, disperato per l'abbandono, si ubriaca e Mariangel ne approfitta per fargli credere di aver passato la notte insieme.
Don Fernando e Almudena, padre e zia di Esmeralda, li trovano insieme nello stesso letto e lo obbligano a sposarla perché l'ha disonorata.
Diego viene a sapere da Montero che Esmeralda aspetta un figlio da lui e diventa furioso immaginando che la ragazza sia andata a letto con un uomo così spregevole.
Così decide di rapire Esmeralda nuovamente, ma questa volta travestito da Zorro.
Ormai rivelatosi alla donna, Zorro scopre di essere lui il padre del bambino e felice decide di aiutare la ragazza a riscattare sua madre dal carcere.
Durante l'agguato, però, il capitano Pizarro spara a Zorro mentre Esmeralda è con sua madre e le toglie una maschera di ferro che le aveva coperto il volto in quegli anni.
Mentre le due donne cercano un luogo dove nascondersi, Montero riesce a fermare Esmeralda e la rinchiude in una prigione.
Intanto Diego ha ricevuto un forte colpo alla testa e ha perso la memoria.
Mariangel, allora, ne approfitta per fargli credere di essere la sua fidanzata e che i due si amano da molto tempo.
Nel frattempo, però, Diego di notte sogna un'altra donna e non riesce a capire di chi si tratta, e Mariangel si accorge di essere incinta di Montero e decide di far credere a Diego di essere lui il padre.
Intanto il perfido Montero annuncia a tutti che sua moglie è morta durante l'agguato ma Diego, quando recupera la memoria, non vuole credergli.
Passano alcuni mesi e Esmeralda dà alla luce suo figlio nella cella, la stessa notte in cui Mariangel partorisce ma a causa di una pozione datale da Olmos, suo pretendente, il bambino nasce morto.
Montero ordina a Pizarro di uccidere il figlio di Esmeralda e, recatosi al cimitero, incontra Olmos che sta per atterrare quello di Mariangel.
Pizarro non ha il coraggio di uccidere il piccolo e decide di scambiare i due neonati.
Passano alcuni giorni ed Esmeralda riesce a scappare dalla prigione grazie all'aiuto di alcune guardie e corre alla tomba di suo figlio e, non credendo nella sua morte, fa aprire la bara e si rende conto di aver ragione, poiché il bambino è avvolto in un lenzuolino diverso, non quello pregiato con le iniziali SM ricamate.
Il giorno dell'arrivo della Regina di Spagna a Nuestra Senora, Zorro decide di approfittare della sua visita per smascherare Montero, ma arriva in quel momento Esmeralda pronta a dire tutta la verità su di lui e le malvagità che ha dovuto subire.
La Regina ordina di arrestare Montero, ma l'uomo la prende come ostaggio minacciando di ucciderla.
Zorro corre dietro di lui ed Esmeralda riabbraccia sua madre.
Grazie ad Almudena e don Alejandro si scopre che il figlio di Diego ed Esmeralda si trova con Mariangel e Montero.
La ragazza va a recuperare suo figlio ma il perfido Montero lo libererà solo se Zorro si toglierà la maschera.
L'uomo non ha altra scelta e decide di farlo, rivelando così a tutti di essere Diego de la Vega.
Zorro viene così imprigionato insieme ad Esmeralda nell'abitazione alla quale danno fuoco , ma i due riescono a liberarsi.
Diego recupera il figlio e lo consegna nelle mani della donna che ama chiedendole di scappare il più lontano possibile perché lui deve occuparsi di Montero.
Mariangela viene catturata dai cannibali "cala-cala" e Montero è intenzionato ad uccidere Diego e, dopo un duello, il perfido rivale cade nel fiume dopo aver ricevuto una pugnalata.
Tutto sembra essere finito e Diego ed Esmeralda si sposano, ma nella chiesa si presenta Mariangel, che tutti credevano morta, intenzionata ad uccidere i futuri sposi ma Fernando si mette davanti e viene ucciso lui.
Mariangel scappa e viene trovata da Olmos e i due di uccidono a vicenda.
Passano alcuni anni ed Esmeralda partorisce una bambina e Diego decide di liberarsi del travestimento da Zorro, visto che con la morte di Montero non c'era più bisogno di lui.
La famiglia può così vivere finalmente felice.
(trama a cura di Marianna. Si prega di non copiare il contenuto in altri siti, grazie!)

Nessun commento:

Posta un commento