sabato 11 marzo 2017

La nuova novela biblica di Rede Record: O rico e Lazaro


Lunedì 13 marzo debutterà la nuova novela a tema biblico di Rede Record sulla scia delle precedenti produzioni della rete la trama racconterà l'esilio del popolo ebraico nella Mesopotamia dell'imperatore Nabucodonosor (Heitor Martinez). I protagonisti staranno Zac (Igor Rickli) e Joana (Milena Toscano).
Nel cast oltre i già citati sopra si troverà Paulo Gorgulho, Ze Carlos Machado, Vitor Hugo, Denise Del Vecchio e molti altri attori.


Novo Mundo la nuova novela della 18 di Rede Globo



In arrivo il 22 marzo su Rede Globo la nuova novela delle 18: Novo Mundo.
Ambientata nel 1817 la trama racconterà l'amore tra Anna (Isabelle Drummond) e Joaquim (Chay Suede), lei austriaca che accompagna la principessa Leopoldina (Leticia Collin) in Brasile, per sposare l'imperatore Dom Pedro (Caio Castro), il ragazzo è un artista brasiliano nascosto sulla nave e mascherato da marinaio. Questo amore verrà turbato da Thomas Jhonson (Gabriel Braga Nunes).
Una storia che tra amori e avventure parlerà della costruzione del Brasile, non solo principi e imperatori ma anche mendicanti, circensi, medici, indios, schiavi e capataz.
Il cast è ricco e stellare: Vivianne Pasmanter, Caco Ciocler, Giullia Buscacio, Rodrigo Simas, Debora Olivieri, Ingrimad Guimaraes, Felipe Camargo, Sharon Menezzes, Daniel Dantas, Ricardo Pereira, Julia Lemmertz faranno parte di questa novela.



venerdì 10 marzo 2017

Le trame complete: La mia vita per te (Vivir un poco) - Terza parte


CAPITOLO 3
Il duello psicologico tra Andreina e Gregorio non ha tregua; per l'uomo il ritorno della donna ha rappresentato uno shock e ora rischia di trasformarsi in un vero incubo dal momento che la non ha nessuna intenzione di rinunciare ai suoi figli...



13) Gregorio, turbato dal ritorno della sua ex moglie, decide di rimandare le nozze con Maddalena e mette al corrente Antonino, suo ricchissimo socio in affari, del ritorno di Andreina.
L'uomo è molto malato e non vuole sapere nulla della donna che più tardi gli farà visita ma verrà cacciata via.
Andreina gli dice però che dovrebbe mostrarsi disponibile se non ha nulla da nascondere. Sapendo di avere i giorni contati, l'uomo decide di fare testamento e lascia tutto il suo patrimonio al fratello, di cui tutti ignorano l'esistenza. Si tratta di Marabunta, pittore squattrinato e padre di Marcos.


14) Gregorio chiede ad Andreina di dargli tempo prima di rivelare ai figli tutta la verità. Per non turbare la tranquillità di Adriano e Adelia, la donna decide di mantenere ancora il segreto in attesa del momento opportuno.
La donna incontra casualmente una sua vecchia conoscenza, Antonio, un uomo che l'aveva corteggiata a lungo prima che sposasse Gregorio e che ora è tornato dagli Stati Uniti dopo aver fatto fortuna.
L'uomo non è a conoscenza della triste situazione nella quale si è trovata Andreina negli ultimi venti anni.

15) Grazie ad Antonio, che si scopre essere tornato in Messico proprio per concludere un grosso affare con Gregorio, Andreina riesce ad entrare nella villa, accompagnando il suo ex spasimante a cena.

Maddalena è preoccupata e non si spiega come mai Andreina debba trattare di affari importanti con Gregorio e per di più in segreto, e sospetta che tra i due ci sia stato qualcosa.
Il vero intento di Andreina è quello di far sì che Gregorio la risposi per poter stare accanto ai suoi figli, anche se come matrigna.


16) Gregorio accusa Andreina di essere una pazza ma la donna minaccia di far saltare il grosso affare con Antonio e di rivelare ai figli tutta la verità.
Ruggero, intanto, si avvicina ad Andreina e le ruba un bacio con la forza, nonostante la donna gli abbia detto chiaramente di non ricambiare i suoi sentimenti.

17) Adelia si accorge che Ruggero prova qualcosa per Andreina e soffre perché, pur essendosi dichiarata a lui, il giovane la respinge. La ragazza, allora, inizia ad odiare Andreina, senza sapere che si tratta di sua madre.
Ad approfittare della delicata situazione è Marco che continua a corteggiare assiduamente Adelia e a chiederle senza mezzi termini di aiutarlo a far carriera nell'impresa del padre.


18) Aura cerca di convincere la sorella Rosa ad assecondarla nel piano che ha escogitato per allontanare Andreina. Rosa, che nasconde un grande segreto, temendo che la sorella possa rivelarlo, decide di ubbidirle. Che il segreto sia legato alla figura di Aldo?

CONTINUA...

giovedì 2 marzo 2017

I protagonisti de "Mi adorable maldición"


Ecco i protagonisti della nuova telenovela in arrivo sugli schermi italiani, "Mi adorable maldición".



Aurora Sánchez Ruiz 


Rodrigo Villavicencio Solana


Mónica Solana Pineda "Monique" 


Apolonia Ortega Vda. de Galicia 

Elsa Solana Vda. de Villavicencio 

Corina Pineda Vda. de Solona "Corinne" 

Camilo Espinosa 

Ponciano Juárez 

Padre Basilio

Macrina Romero 


Brígida Sánchez 


Severo Trujilo 


lunedì 27 febbraio 2017

Prossimamente in Italia "Mi adorable maldición"!


E' in fase di doppiaggio una nuovissima telenovela made in Messico dal titolo "Mi adorable maldición", prodotta da Ignacio Sada Madero per Televisa e in onda dal 23 gennaio 2017 su Las Estrellas.
La storia è un remake della colombiana "Lola Calamidades" del 1987, con Norida Rodriguez, da cui sono stati tratti altri rifacimenti come "
Dulce ave negra" (1993).prodotta da R.T.I.  con Marcela Gallego, Fernando Allende  e Lucero Cortés; "Lola Calamidades" (1992) di Ecuavisa con Francisco Terán, Cristina Rodas  e Claudia González; "Bella calamidades" (2010) prodotta da R.T.I. per Caracol Televisión e Telemundo con Danna García (Aroma de café) e Segundo Cernadas (Pasion Morena) e Adriana Campos.
Questa nuova versione che arriverà prossimamente sugli schermi italiani vede come protagonisti i giovanissimi Renata Notni e Pablo Lyle, con la partecipazione di Laura Carmine, nel ruolo di antagonista, e vari attori noti anche in Italia, come Maya Mishalska (Huracan, Cuidado con el angel), Alejandro Ruiz (Esmeralda), Roberto Blandón (La mia seconda madre, Amore il silenzio, Quando arriva l'amore, Un amore di nonno), Paty Díaz (Regina, Rubi 2004), Cecilia Gabriela (La mia vita per te, Cuore di pietra, Victoria, Rosa selvaggia, Il peccato di Oyuki, La mia piccola solitudine, Valeria e Massimiliano) e tanti altri.


LA TRAMA:
La notte del giorno dei defunti, Carmen, sposa di Anselmo, sta per dare alla luce la sua bambina ed è assistita da Macrina, la guaritrice del paese.
Quando vede la creatura, però, Macrina nota una voglia a forma di teschio sopra l'ombelico e sostiene che sia figlia del diavolo. Carmen muore di parto e Macrina accusa la piccola Aurora Sánchez
 di essere portatrice di disgrazia, dolore e morte.
Da quel momento in poi nel paesino la voce della nascita della presunta figlia del diavolo raggiunge ogni abitante e la bambina cresce con il padre, Anselmo, lontana da tutti.
L'uomo, infatti, ha paura che Macrina e altre persone possano far del male alla sua bambina e preferisce tenerla segregata in casa per proteggerla.
L'uomo le insegna a leggere e a scrivere mentre Elsa, sua madrina di battesimo, le invia ogni anno un libro illustrato, ma non ha contatti con lei poiché l'unica persona autorizzata a vederla è padre Basilio.
Anselmo inoltre cerca di evitare in ogni modo che Aurora venga in contatto con Severo Trujillo, suo vicino e uomo dall'aspetto sinistro e ripugnante, che in passato ha amato molto Carmen e ritiene Aurora responsabile della sua morte.
Al compimento dei 12 anni, Aurora, curiosa di vedere altra gente, decide di andare in paese ma quella che doveva essere una passeggiata spensierata si trasforma in un incubo, poiché viene vista da Macrina che ormai ha messo tutti contro la piccola e vuole farle del male.
Un ragazzino di quindici anni, timido e insicuro, Rodrigo Villavicencio, arriva sul posto e la difende. Da quel momento i due diventano amici inseparabili e l'amicizia col tempo si trasformerà nel primo e unico amore di entrambi. Il destino però li separerà in quanto Rodrigo viene inviato all'estero per studiare con la promessa di tornare presto.
Anselmo si ammala gravemente e, prima di morire, chiede alla figlia di cercare sua zia Brigida a Città del Messico perché possa aiutarla quando lui non ci sarà più.
Severo approfitta della situazione delicata e tenta di abusare di Aurora che, però, riesce a scappare e a raggiungere la casa della zia, come voleva suo padre. 

Ma in Brigida Aurora non trova una figura materna: la donna la tratta come una domestica e le proibisce di chiamarla zia. Nonostante la perdita del padre e i maltrattamenti di Brigida, però, Aurora è sempre solare e grata alla zia per averle dato un tetto e un pasto caldo ogni giorno.
Passano alcuni anni e Aurora è diventata una bellissima ragazza, piena di sogni e speranze, che studia di nascosto da sua zia.
Un giorno il destino fa in modo che incontri nuovamente il suo grande amore Rodrigo che non sa essere legato sentimentalmente ad un'altra ragazza, Pilar...


IL CAST:
Renata Notni - Aurora Sánchez Ruiz / Carmen Ruiz de Sánchez
Pablo Lyle - Rodrigo Villavicencio Solana
Laura Carmine - Mónica Solana Pineda "Monique"
Roberto Blandón - Severo Trujillo
Maya Mishalska - Elsa Solana Vda. de Villavicencio
Patricia Navidad - Apolonia Ortega Vda. de Galicia
José Carlos Ruiz - Ponciano Juárez
Ernesto Gómez Cruz - Padre Basilio
Cecilia Gabriela - Corina Pineda Vda. de Solona "Corinne"
Socorro Bonilla - Macrina Romero
Paty Díaz - Brígida Sánchez Vda. de Johnson
Alejandro Ávila - Camilo Espinosa
Érik Díaz - Rafael Galicia Ortega
Juan Ángel Esparza - Jerónimo Ríos
Alejandro Ruiz - Onésimo Quiñónez
Bárbara Gómez - Altagracia Bautista
Iliana de la Garza - Maximina Bautista
Catalina López - Xóchitl Romero
Arturo Vázquez - Dionisio Ávila
Ignacio Guadalupe - Anselmo Sánchez
Aldo Guerra - Luis Delgado
Gema Garoa - Pilar Alarcón
Ilse Ikeda - Bonifacia Mujica "Boni"
Christian Andrei - Wenceslao Reyes
Fabiola Andere - Epifania Reyes
Santiago Hernández - Gonzalo Galicia Ortega "Chalo"
Virginia Marín - Gloria Juárez de Ávila
Héctor Cruz - Jorge
Carlos Athié - Ernesto Verdoso
Eva Cedeño - Inés Bustos
Ricardo Zertuche - Tobías Ávila Juárez
Eduardo Carbajal - Lic. Vargas
Mar Zamora
Ana Tena - Aurora Sánchez Ruiz (niña)
Mikel - Rodrigo Villavicencio Solana (niño)
Henry Galue - Fidel Juárez



Nella foto: Renata Notni, Pablo Lyle e Laura Carmine.


Premi TvYNovelas 2017: le nomination

Il 26 marzo si svolgerà la 35a edizione dei "Premios TvyNovelas", il prestigioso riconoscimento prodotto dalla catena messicana Televisa e dalla rivista TvyNovelas.




Ecco le nomination per questo anno:


MEJOR TELENOVELA
El Hotel De Los Secretos
La Candidata
Sin Rastro De Ti
Vino El Amor
Corazón Que Miente
Un Camino Hacia El Destino

MEJOR ACTRIZ PROTAGÓNICA
Silvia Navarro, “La Candidata”
Adriana Louvier, “Sin Rastro De Ti”
Angelique Boyer, “Tres Veces Ana”
Irene Azuela, “El Hotel De Los Secretos”
Claudia Álvarez, “Simplemente María”

sabato 25 febbraio 2017

Le trame complete: La mia vita per te (Vivir un poco) - Parte seconda


CAPITOLO 2
I lunghi anni di prigionia trascorsi nel carcere di Buenos Aires hanno profondamente cambiato Andreina, ormai piena di amarezza e disillusione per la terribile ingiustizia che è stata costretta a subire quando è stata accusata di un omicidio che non ha commesso.
Nessuno all'epoca del delitto ha mostrato fiducia in lei, nemmeno il marito Gregorio che, di fronte alle prove schiaccianti che la accusavano, non ha esitato a non credere alla sua colpevolezza e a divorziare da lei. In realtà la donna si era trovata sul luogo del delitto pochi secondi dopo che il vero assassino portasse a compimento la sua macabra missione.
Ora che la giustizia le ha mostrato clemenza, Andreina è combattuta tra la volontà di vendicarsi di coloro che l'hanno fatta soffrire e l'amore che sente ancora per suo marito che è in procinto di sposarsi con un'altra donna...

Prima di vendicarsi di coloro che le hanno fatto del male, Andreina vuole riscattarsi di fronte alla società e ricostruire la sua immagine di donna e di madre. Solo allora potrà trovare la forza e il coraggio necessari per rivelare ai figli la verità. I tre ragazzi continuano a credere però che la loro madre sia morta anni addietro... 





7) Andreina continua ad interrogarsi su chi sia il vero assassino di Marta e confida tutti i suoi pensieri a padre Benigno, l'unico che fino a quel momento sa che è stata scarcerata.
Andreina apprende dal sacerdote che Gregorio ha fatto credere ai suoi figli che la loro madre sia morta e che ha appeso il ritratto di un'altra donna nel salone della villa, facendola passare per lei. La donna allora va a cercare il marito nel suo ufficio...


8) Andreina viene accolta da Ruggero, figlio di Marta, la donna che tutti credono che lei abbia ucciso. Il giovane rimane affascinato da lei e comunica a Gregorio che una misteriosa donna vuole parlargli. Gregorio non immagina nemmeno che si tratti della sua ex moglie.



9) Maddalena, intanto, viene tormentata, fin dal giorno del ricevimento in onore del fidanzamento con Gregorio, da Marcos, col quale ha avuto una relazione e che ora minaccia di raccontarlo al suo futuro marito. In cambio del suo silenzio, Marcos chiede a Maddalena di aiutarlo a far colpo sulla giovane Adelia.

10) Andreina, dopo aver telefonato a casa Obregon, invita Gregorio, Aura e Rosa in un albergo per parlare di una cosa importante. I tre sono molto inquieti ma decidono di accettare.
Alla "riunione" sono presenti tutti quelli che erano con Andreina in Francia il giorno dell'omicidio di Marta. La donna comunica di voler dimostrare la propria innocenza e dichiara di essere perfettamente a conoscenza delle dinamiche del delitto, commesso di certo da uno di loro.





11) Per individuare il vero colpevole, Andreina spera che prima o poi, oppresso dai sensi di colpa, o terrorizzato all'idea di finire in carcere, compia un passo falso e riveli la propria identità. Mentre tutti sono spaventati dalle parole di Andreina, Gregorio è preoccupato per i suoi figli poiché ha sempre mentito loro e non vuole sconvolgergli la vita.
Dopo mesi spesi ad osteggiare le nozze tra Gregorio e Maddalena, Aura, dopo aver rivisto Andreina, si allea con la giovane Davalos, pur di sottrarre il fratello alle mire dell'ex moglie dell'uomo. Il matrimonio con Maddalena, infatti, per Aura significherebbe un allontanamento di Andreina da Gregorio e l'abbandono della sua folle idea di riconquistare i figli.

12) Mentre il vero colpevole della morte di Marta trema all'idea di essere smascherato, per ironia della sorte, Ruggero, figlio della donna, si innamora di colei che è stata accusata dell'omicidio, Andreina, che però non lo ricambia. 
Gregorio, colpito dalla determinazione dell'ex moglie nel voler appurare la verità, comincia a pensare che forse l'ipotesi della sua innocenza non andava scartata così in fretta..  




CONTINUA...

venerdì 24 febbraio 2017

Grazi Massafera sfila a Milano per Dolce e Gabbana


Grazi Massafera, in Italia conosciuta per la partecipazione alla novela Pagine di Vita, domenica sfilerà a Milano, per la Fashion Week, per la griffe Dolce e Gabbana
L'attrice nel 2016 è stata candidata all'Emmy come Migliore Attrice per il ruolo interpretato in Verdades Secretas.

Le colonne sonore: Everybody di Madonna in Happy End



Everybody, lanciata nel 1982, fu il primo singolo della carriera della cantante Madonna e appare nel disco "Final Feliz" - International (colonna sonora della telenovela arrivata in Italia con il nome di Happy End) quando ancora nessuno conosceva quella cantante bionda e con un nome d'arte importante. Il talento di Madonna esplose in tutto il mondo tra il 1983 e il 1984 con la prima grande hit "Holiday", dopo che la prima messa in onda di Final Feliz (1982) era già finita.



mercoledì 22 febbraio 2017

"La esclava blanca" arriva in Italia su Mediatext.it!!

Notizia incredibile dell'ultima ora: "La esclava blanca" (La schiava bianca) arriva sui canali Mediatext.it (122 e 166 del dgt) in prima tv assoluta!! La telenovela colombiana di 61 capitoli ha spopolato su Caracol Tv grazie alla sua storia appassionante diventando uno dei prodotti televisivi del 2016 più seguiti in tantissimi paesi del mondo.




IL CAST
Nerea Camacho - Victoria Quintero / Lucía De Peñalver de Parreño "Marquesa de Bracamonte"
Sara Pinzón - Victoria Quintero (bambina)
Orián Suárez - Miguel Parreño
David Polanco - Miguel Parreño (bambino)
Miroslava Morales - Lorenza Aragón Yépes / Ayutunde
Modesto Lacen - Tomás
Miguel de Miguel - Nicolás Parreño
Nina Caicedo - Sara
Ricardo Vesga - Enrique Morales
Ana Harlen Mosquera - Milagros
Alejandra Taborda - Rosita
Norma Martínez - Adela
Juan Franco - Padre Octavio
Adrian Makala - Jefe Prudencio
Viña Machado - Eugenia Upton / Eugenia de Márquez
Paola Moreno - Remedios
Cristina García - Isabelita Parreño
Isabella García - Isabelita Parreño (da bambina)
Mauro Donetti - General Fidel Márquez
Andrés Suárez - Capitán Francisco Granados
María Angélica Salgado - Candela
Carrell Lasso - Trinidad
Tracy Andrade - Enith
Leo Sosa - Siervo
Natasha Klauss - Ana de Granados / Ana de Restrepo
Roberto Cano - Felipe Restrepo
Andrea Gómez - Catalina Restrepo
Karoll Márquez- Jesús Pimentel
Gianina Arana - Manuela Pimentel
Luciano D' Alessandro - Alonso Márquez
Bárbara Perea - Hilaria
Leonardo Acosta- Arturo López
Margoth Velásquez - Ángela Lucumí
Sara Deray - Lucía de Peñalver "Marquesa de Bracamonte"
Pedro Roda - Damián Caicedo
José Julián Gaviria - Jaime López
Arnold Cantillo - Julián
Luis Fernando Patiño - Soldado García
Karina Guerra - Bunme
Andrés Parra - Gabriel Márquez
Humberto Dorado - Ministro-Juez
Javier Saenz - Notario
Carlos Duplat - Abad Rangel
Teo Sierra - Alberto
Aroha Hafez Navarro - Sor Alicia Gonzaga
Luis Miguel Hurtado - Abdul
Federico Nieto El "Gazi" - Dr. Hernando Tarazona
Jeka Garcés - Paca


LA STORIA
(Contiene anticipazioni!!!)

La telenovela è ambientata in Colombia, a Santa Marta, nel 1822 e racconta la storia di Victoria, una bambina che viene salvata dallo schiavo Tomas e da sua moglie Lorenza, sua nutrice, quando un ricco proprietario terriero, Nicolas Parreño, ordina al suo braccio destro, Morales, di incendiare l'hacienda dei Quintero, genitori della piccola, che purtroppo muoiono tra le fiamme.
I due fuggono via con la bambina e un'altra loro figlia insieme ad altri schiavi, approfittando dell'incendio, per cercare di recuperare la loro libertà.
A differenza di altri, che vengono scoperti e riportati indietro, Tomas e la sua famiglia riescono a raggiungere "El palenque", un piccolo villaggio nascosto nella giungla dove hanno trovato rifugio tanti ex schiavi.
Qui, però, non vengono accolti bene a causa della bambina ma Sara, anche lei ex schiava di Parreño, riesce a convincere il capo del villaggio confessando di aspettare un figlio dal suo padrone e che quindi potrebbe partorire anche lei un bianco, proprio come Victoria.
Grazie all'influenza di Sara, Tomas e la sua famiglia si stabiliscono definitivamente nel villaggio, dove cresceranno la piccola Victoria come se fosse una di loro.
Nonostante il grande amore dei genitori adottivi, Victoria crescendo si sente discriminata per il suo colore della pelle e vorrebbe essere uguale alle persone con le quali vive e non sentirsi diversa.
A difenderla, oltre alla sua famiglia, c'è sempre Miguel, figlio di Sara, che non ha ereditato le caratteristiche fisiche di suo padre e che è suo grande amico.
I due trascorrono molto tempo insieme e tra di loro è nata un amore molto tenero e innocente che li rende inseparabili.
Un giorno Miguel, stanco di vedere Victoria sempre triste, decide di farle conoscere il mondo fuori dal "Palenque" e, dopo un lungo e faticoso viaggio, le dimostra di non essere l'unica bianca al mondo.
Victoria è molto contenta e vorrebbe passare più tempo in città ma i due sono costretti a tornare a casa dopo essersi scontrati con un generale.
La fuga dei ragazzi avrò conseguenze terribili per tutti gli ex schiavi del villaggio poiché un uomo riesce a seguirli e a scoprire così il loro nascondiglio, il luogo che con tanti sacrifici avevano tenuto nascosto.
Ed è così che si verifica un vero e proprio assalto al "Palenque", molti uomini vengono uccisi, tra cui la povera Lorenza.
Victoria, invece, viene catturata da Morales, che anni prima l'aveva affidata a Lorenza, non riuscendo ad ammazzare anche lei come aveva fatto con i suoi genitori.
Victoria riesce a liberarsi dalle grinfie dell'uomo e, grazie ad un sacerdote, che riconosce in lei la figlia dei Quintero, viene fatta imbarcare su una nave diretta in Spagna, per poi essere affidata alle cure di una madre superiora in un convento.
Sara, Miguel, Tomas e le sue figlie, insieme ad altri uomini sopravvissuti all'assalto, vengono fatti nuovamente schiavi da Nicolas Parreño, costretti a lavorare tutto il giorno in condizioni disumane.
Sara, però, dopo essere stata picchiata selvaggiamente da Morales, è in fin di vita e si fa promettere da Nicolas di prendersi cura del loro bambino, Miguel, pregando che nel suo cuore sia rimasto almeno un briciolo di quell'amore malsano che un giorno provava per lei.
Passano gli anni e Victoria è  ormai una donna educata secondo la tradizione dell'epoca, in apparenza molto religiosa e sottomessa, ma ancora selvaggia nel cuore perché non ha mai perso la speranza di tornare in Colombia per salvare la sua famiglia e rivedere il suo amato Miguel per poterli liberare dalla schiavitù.