martedì 27 giugno 2017

Le trame del 2010: Eva Luna (USA) - PARTE TERZA



LA TRAMA COMPLETA
CAPITOLO 3



Dopo aver soffocato i propri sentimenti, Eva è costretta ad assistere alla festa di fidanzamento e al bacio dei futuri sposi, senza poter fare nulla.
Eva è profondamente delusa perché pur respingendo Daniele, in fondo sperava che prima o poi l'uomo avrebbe lasciato la sua fidanzata.
Daniele si accorge che Eva ci è rimasta male e la raggiunge vicino alla piscina. La ragazza lo respinge e, quando l'uomo tenta di spiegarle perché ha preso quella decisione, Eva lo prega di lasciarla in pace e di permetterle di passare per rientrare alla villa. Daniele, però, finisce su un tavolino e cade al suolo, sporcandosi con il contenuto dei bicchieri e delle bottiglie.
Alla scena assiste anche Bruno che non esita a provocarlo quando l'uomo rimane da solo; Daniele lo attacca e i due finiscono in piscina.



Mentre tutti gli invitati continuano i festeggiamenti, Tony arriva alla villa perché ha un appuntamento con Leonardo, il suo "capo", che però tarda ad arrivare. Ad aspettare Tony in macchina c'è Alice, che pur sapendo che è stato il ragazzo a metterla nei guai, lo ha perdonato per l'ennesima volta.
Dopo aver atteso per un bel po' Tony, che intanto si è messo a girare di nascosto per le camere per rubare qualcosa, decide di scendere dalla macchina ed entrare nella villa.
La ragazza, però non sa che Tony è scappato per paura di Max e che è tornato in macchina. Alice cammina nel giardino quando  viene sorpresa da Leonardo, che crede sia una ladra che si è intrufolata alla villa. 
Il giovane Arismendi rimane colpito dalla bellezza di Alice ma poco dopo arriva Tony che gli chiarisce subito che la giovane è la sua ragazza. 


Dopo la lite in piscina Daniele torna a casa sua, tutto bagnato, e sorprende Eva che si trova in cucina con Jacky, alla quale sta confessando tutto ciò che prova per lui e la delusione perché l'uomo che ama l'ha ingannata.
La ragazza si accorge della presenza di Daniele, che le dice che avrebbe voluto conoscerla molto tempo prima. I due si separano e l'uomo va nella sua stanza e ne parla con Francesco, al quale dice che è convinto che debba sposare Vittoria perché è la cosa giusta da fare.
Francesco cerca di farlo ragionare, così come don Giulio fa con Vittoria, alla quale dice che in fondo lei non ama veramente Daniele, ma che è solo un'ossessione alimentata dal desiderio di sua madre, che ha sempre voluto che lo sposasse, ancor prima che diventasse vedovo.



La relazione tra Francesco e Marisol procede a gonfie vele anche se i due continuano a mentire l'uno all'altra. 
Un giorno l'uomo, approfittando dell'assenza del padrone, invita la ragazza alla villa con la complicità di Lauretta e di Jacky, la quale pur essendo innamorata di lui, gli regge il gioco ma fa in modo che Francesco si renda conto che non è l'unico a mentire.
Mentre i quattro sono impegnati nella messa in scena, Daniele chiama Francesco per avvisarlo che sta per tornare alla villa, lasciando l'autista molto preoccupato perché il suo padrone potrebbe rovinargli tutto.Daniele, però, non arriverà quel giorno perché ha soccorso Eva, la quale è inciampata e ha battuto violentemente la testa mentre usciva dalla villa Arismendi.
Lì tutti si rivolgono ad Eva credendo sia la moglie di Daniele e all'uomo fa piacere stare al gioco e ricomincia a riempirla di regali e attenzioni, come faceva prima.
Eva cerca di allontanarlo ma poi finisce per lasciarsi coccolare quando Daniele le dice di aver capito di non amare Vittoria e che si sente quasi obbligato a stare con lei perché è stata sempre accanto a lui dopo la morte di sua moglie.
Eva gli dice che non crede alle sue parole e che non vuole soffrire per qualcosa che non potrà mai realizzarsi. Daniele, però, non è disposto ad arrendersi e passa tutta la notte accanto a lei.



Il giorno seguente, Eva fa ritorno a casa, mentre Daniele ha l'ennesima discussione con Vittoria che sospetta che la stia tradendo.
L'uomo, stanco di litigare, le dice che è vero che ha passato la notte con una donna e che era anche la più bella donna che avesse mai visto.
Vittoria è furiosa e, mentre è nel bagno dell'agenzia insieme alle altre modelle, ascolta la conversazione di Sabrina e di una sua amica. La ragazza racconta che il giorno prima, proprio quando Daniele non è rientrato a casa, ha passato una notte d'amore con un uomo che è in procinto di sposarsi.
A Vittoria non sembra affatto una coincidenza, visto che qualche tempo prima aveva anche trovato sulla scrivania del fidanzato una sua foto con una dedica, e si convince quindi che Sabrina sia la sua amante.



Gelosa più che mai e sentendosi tradita, Vittoria le mette dell'acido in una delle sue creme di bellezza e la giovane finisce in ospedale, ricoverata d'urgenza con il volto sfigurato.
Claudia, che conosceva le intenzioni di Vittoria, pensa che l'amica si sia spinta troppo oltre e che non doveva fare a Sabrina una cosa del genere. Vittoria le dice che invece dovrebbe appoggiarla perché ha eliminato un'altra rivale dal suo cammino e che quindi farebbe meglio a dimenticare che lei è coinvolta nell'incidente della modella e pensare solo al suo bene.
Claudia è un po' spaventata dal comportamento di Vittoria ma l'asseconda perché tra l'altro ha qualcosa di più importante a cui pensare: rimanere ad ogni costo incinta di Leonardo.



Nel frattempo Adriano, pur essendo circondato da persone che le vogliono molto bene, non fa che pensare al papà che lo ha abbandonato. Un giorno il bambino vede da lontano Tommaso che sale su una macchina e lo segue con la bici ma durante il tragitto si ferma per soccorrere una bambina che è caduta nel fiume. Si tratta di Lauretta, la figlia di Daniele, che si era spaventata dopo aver visto un serpente ed era finita in acqua.
Adriano riesce a salvare la bambina e i due diventano subito grandi amici.



Marcella si accorge sempre più dell'interesse di Daniele per Eva, soprattutto dopo che Giorgio, suo assistente, li ha sorpresi insieme in atteggiamenti troppo confidenziali, e affronta l'uomo per chiedergli spiegazioni sulle frequenti chiamate e apparizioni alla villa anche quando Vittoria non è in casa. Daniele si giustifica dicendo che l'ha chiamata solo per invitarla alla festa di sua figlia, la quale ha fatto amicizia con lei e desidera averla vicino.



Arriva il giorno del compleanno di Lauretta e Vittoria organizza la festa, nervosa perché la bambina non sembra interessata nemmeno al suo regalo. E mentre sta scartando il pacchetto, contenente un portatile, arrivano Adriano ed Eva, che ha per Lauretta un dono davvero speciale: il cagnolino che tanto desiderava.
Eva e Daniele osservano Lauretta e Adriano giocare e l'uomo dice alla ragazza che la figlia non accetta Vittoria e che sogna di avere lei come mamma.
Leonardo osserva la scena geloso, mentre Francesco e Jacky organizzano un piano per avvicinare Daniele ed Eva.
Jacky chiede alla ragazza di raggiungerla nello studio, così come Francesco fa con Daniele, fingendo che alcuni bambini stiano toccando il suo pc.
E così i due si ritrovano insieme, da soli; Daniele le dice che trova assurdo evitarsi e scappare perché pensa sempre a lei e non è felice della vita che conduce.
I due si baciano e vengono sorpresi da Leonardo che però fa finta di non averli visti e capisce che è arrivato il momento di fare qualcosa di più concreto per separare i due amanti ed avvicinare Eva a lui.



Alla pensione, intanto, si fa vivo Tommaso perché deve prendere dei soldi che aveva nascosto in camera sua. Riccardo lo sorprende e tra i due si scatena una lite furiosa poiché l'ex pugile lo rimprovera di aver abbandonato suo figlio.
In quel momento arriva Adriano che rimane molto deluso nel vedere suo padre picchiare il suo caro amico Riccardo.
Sfortunatamente quest'ultimo non riesce a fermare Tommaso, il quale fugge via ancora una volta.



Leo, intanto, fa finta di essersi ammalato così da ricevere le cure di Eva e metterla contro Daniele rivelandole che, quando l'amico l'ha conosciuta, ha scommesso con lui prima 500 e poi 1000 dollari, sicuro di portarsela a letto nel giro di due mesi.
Eva è molto delusa e trova Daniele nella sua auto fuori dall'agenzia e gli getta addosso i 1000 dollari dicendogli che ha vinto la scommessa.
Daniele non riesce a capire il gesto di Eva, mentre Leonardo, arrivato poco dopo sul posto, recita la parte dell'uomo pentito che ormai non riusciva più a mentire e nascondere la scommessa fatta con lui, pregando l'amico di non negare l'evidenza.
Daniele è furioso e i due finiscono per litigare e venire alle mani, mentre Eva piange disperata e riceve il consolo e l'appoggio di don Giulio, il quale ormai si è reso conto dell'amore che la sua infermiera preferita prova per il futuro genero.



Alice, intanto, continua a vivere momenti di angoscia per via della storia del test di ammissione. Dopo essere stata accusata di estorsione, la ragazza viene a sapere che Carlos è stato arrestato poiché quando si è introdotto nella sala degli archivi digitali per cancellare tutti i dati di Alice, ha perso il suo pass proprio vicino al pc manomesso.
Carlos, per proteggere la ragazza che ama, dichiara che Alice non era a conoscenza del suo piano e che ha agito da solo.
La ragazza viene a sapere dell'arresto di Carlos e chiede aiuto a Tony per tirarlo fuori di lì. Il ragazzo, però, non compirà la sua promessa e in Carlos comincerà a crescere un sentimento di odio anche nei confronti di Alice, che non ha fatto nulla per difenderlo e lo ha abbandonato.



Leonardo, intanto, approfitta della debolezza di Eva per avvicinarsi a lei e sottolinea il fatto che, anche se ha sbagliato a scommettere con Daniele, non ha poi fatto nulla per vincere la scommessa e non si è mai permesso di mandarle fiori, regali e di illuderla come invece ha fatto l'amico.
Dall'altra parte Daniele subisce l'ennesima scenata di gelosia di Vittoria ma Francesco interviene inventando una storia assurda su una sua presunta amante per far sì che il suo padrone venga lasciato in pace.
Vittoria non crede a Francesco e, una volta che Daniele è andato via, gli propone un accordo, ossia dei soldi in cambio della verità. L'uomo, però, si mostra molto leale con il padrone e, dopo aver finto di accettare l'assegno, lo strappa davanti agli occhi di Vittoria e le dice che non tutto si può comprare.



Daniele, intanto, va alla pensione e si introduce in camera di Eva di nascosto, obbligandola ad ascoltare la sua versione e giurandole di aver assecondato Leonardo accettando quella scommessa per gioco e soprattutto per proteggerla da lui, visto che è abituato a portarsi a letto tutte le donne che vuole.
L'uomo le dice che, anche se tutto sembra dimostrare che è una cattiva persona e un falso, è innamorato di lei ed è l'unica cosa della quale è certo.
Eva gli dice che non crede alle sue parole ma Daniele è disposto a cancellare le sue nozze con Vittoria pur che lei si fidi del suo amore.
La ragazza si lascia nuovamente trasportare dal suo sentimento e i due si scambiano un bacio che lascia Eva spiazzata.




Daniele è molto felice di aver chiarito con Eva e, come le aveva promesso, dà appuntamento a Vittoria e durante la cena, le dice che non vuole più sposarla e che preferisce terminare la loro relazione perché non sente più lo stesso per lei.
Vittoria è sconvolta e torna a casa in preda al panico, confidandosi con la sua migliore amica Claudia, tentando di trovare un modo per riprendersi l'uomo che ama.
Eva ascolta la conversazione tra le due ragazze e così capisce che Daniele è stato sincero.
I due finalmente possono vedersi con più tranquillità e si danno appuntamento in spiaggia dove passano una romantica giornata insieme.
Dopo aver fatto il bagno vestiti, entrano tutti bagnati in un negozio d'abbigliamento esclusivo dove Daniele le regala uno splendido abito e la fa truccare e pettinare da dei professionisti per prepararla ad una cena galante a lume di candela.
Eva racconta a Daniele un po' della sua vita, dell'abbandono di sua madre e dell' uomo ha ucciso suo padre investendolo e scappando via.
Anche Daniele si apre a lei e le racconta della morte dei suoi genitori e di sua moglie e dell'amore che prova per la piccola Lauretta, che adora più di ogni altra cosa.
Eva si sente felice con lui anche se è preoccupata per Vittoria, che ovviamente non ha preso bene la rottura e sta molto male.
Daniele la tranquillizza e le dice che non deve sentirsi in colpa perché i due si sarebbero separati prima o poi anche se non si fosse innamorato di lei. Poi le propone di lavorare per lui, occupandosi di Lauretta e la invita a realizzare i suoi sogni, studiando ciò che più le piace.



Marcella, intanto, non potendo sopportare ciò che sta succedendo a sua figlia, che inizialmente le aveva anche nascosto la rottura della sua relazione, organizza un altro piano per far sì che Daniele torni con Vittoria.
E così la perfida donna entra nella camera della figlia e le offre del the caldo con del sonnifero e, quando la ragazza si addormenta, mette sul suo comodino delle pillole per far credere che Vittoria abbia tentato il suicidio, così da far tornare Daniele da lei.
L'uomo corre in ospedale dove Vittoria si risveglia senza capire come mai si trovi lì e tutti le dicano che ha rischiato di morire. Poi, profondamente afflitta dalla separazione, chiede a Daniele di tornare con lei perché non può vivere senza di lui.
L'uomo, però, non ha nessuna intenzione di lasciare Eva, nonostante quest'ultima lo supplichi di allontanarsi da lei perché si sente in colpa per tutto ciò che è successo a Vittoria.
Daniele non accetta e continua a starle vicino, mentre Marcella rivela alla figlia che è stata lei a mettere le pastiglie nel the per simulare il suicidio.
Anche se in un primo momento la ragazza rimane sconvolta, decide di non rivelare a nessuno la verità e di continuare il piano della madre, senza sapere che don Giulio ha ascoltato tutta la conversazione tra le due.



Vittoria, dopo essere stata dimessa dall'ospedale, torna a casa e chiede a Daniele di parlarle ma, quando vede che l'uomo non ha intenzione di tornare con lei, tira fuori un'arma e finge di volersi sparare. Daniele le impedisce di farlo e si fa convincere a passare la notte accanto a lei per non lasciarla sola.
Tra i due non succede nulla ma Vittoria fa credere a tutti di essersi riconciliata con l'uomo ed Eva, quando chiama al cellulare di Daniele, rimane di stucco perché risponde proprio l'ex fidanzata e si convince che tra i due sia successo qualcosa.
Ovviamente Daniele le dice che si sbaglia ma Eva non riesce a credergli e nel frattempo Marcella consiglia a Vittoria di rivolgersi ad un uomo potente che sicuramente la aiuterà a scoprire chi è la responsabile della sua separazione: Il Gallo.
Nel frattempo la piccola Lauretta, che sognava di poter vedere suo padre accanto ad Eva e che era felice di essersi "liberata" di Vittoria, viene a sapere della riconciliazione tra suo padre e la giovane Arismendi e scappa di casa, non credendo alle parole del padre che le dice che tutto ciò che ha scoperto non è vero.
Daniele è disperato e chiede aiuto ad Eva, senza sapere che sua figlia si è rifugiata proprio alla pensione, dal suo amico Adriano.
Mentre i due sono fuori che pensano a cosa fare per ritrovare la bambina, un investigatore privato, pagato da Marcella e Vittoria, li fotografa insieme.
Il giorno dopo Eva scopre che è stato Adriano a nascondere Lauretta e lo comunica immediatamente a Daniele, il quale si precipita alla pensione e abbraccia la figlia.
Per dimostrare a Lauretta che non ha mentito e che la donna che intende sposare è Eva e non Vittoria, si avvicina alla ragazza e la bacia, mentre l'investigatore che lavora per Il Gallo, che  nel frattempo ha continuato a seguire Daniele, fotografa tutta la scena.
Vittoria viene a sapere così che la misteriosa donna per la quale Daniele l'ha lasciata è proprio Eva e, furiosa più che mai, decide di eliminarla.




Vittoria chiede ad Eva di accompagnarla ad un servizio fotografico fuori città ma, durante il tragitto, si ferma in un luogo piuttosto isolato.
Eva non si spiega come mai si siano fermate proprio lì, visto che non vede né una struttura né altre persone nei paraggi.
Vittoria le fa credere che siano arrivate con largo anticipo e la prega di raggiungere gli agenti di produzione che si trovano più lontano, attraversando un boschetto.
Nel frattempo Leonardo, venuto a conoscenza delle intenzioni di Vittoria, riesce a localizzarla in quanto la ragazza ha portato Eva in un luogo di proprietà della famiglia Arismendi, dove i due giocavano da piccoli.
L'uomo arriva in tempo per impedire a Vittoria di commettere una pazzia. La ragazza, infatti, si stava preparando a sparare alle spalle alla sua rivale.



Leonardo è contento di aver salvato Eva, della quale è ogni giorno sempre più ossessionato, tanto da terminare la sua tormentata relazione con Claudia, che per lui è solo un oggetto, in maniera definitiva. La ragazza, però, ha una sorpresa per lui: è incinta!
Eva, intanto, si ritrova sola nel bosco e, non avendo trovato nessuno ad attenderla, cerca di tornare indietro per raggiungere Vittoria.
Cala la notte e due cani le si avvicinano e, per lo spavento, inizia a correre ma cade, slogandosi una caviglia. Per fortuna, però, viene raggiunta da Daniele, che era stato avvertito poco prima da una cameriera di casa Arismendi, la quale aveva capito dove si trovava la ragazza dopo aver ascoltato una conversazione tra Marcella e Leo.
I due salgono in macchina ma la vettura non parte perché è finita la benzina. Daniele non vuole lasciare Eva da sola per cercare aiuto e vista l'ora tarda, i due decidono di passare la notte lì nel bosco per poi chiamare i soccorsi il giorno seguente.
Daniele accende un fuoco ed Eva si sente protetta accanto a lui.
I due si baciano appassionatamente ma la ragazza ha paura di lasciarsi andare troppo e di sbagliare a fidarsi di lui. Daniele, però, le dice che vuole formare una famiglia con lei e che la ama profondamente.
Eva crede alle parole di Daniele e i due, dopo aver fatto l'amore per la prima volta, passano la notte insieme nel bosco.


CONTINUA...

lunedì 26 giugno 2017

Le trame del 2016: Eva, la trailera (USA) - QUARTA PARTE




"Eva la Trailera" è una telenovela prodotta dalla catena statunitense Telemundo e scritta da Valentina Párraga con Edith González e Arap Bethke, nel ruolo dei protagonisti, e Jorge Luis Pila e Erika de la Rosa (Pasion Morena) come villani della storia.


LA TRAMA COMPLETA
CAPITOLO 4

SE NON HAI LETTO LA TERZA PARTE CLICCA QUI 


Continua il processo ad Eva Soler e il suo avvocato teme che la condotta della donna durante l'udienza precedente possa aver aggravato la sua posizione.       
L'uomo le consiglia di dichiararsi colpevole per avere uno sconto di pena, in quanto è stato dimostrato, grazie alla testimonianza di Evencio, che l'omicidio non è stato premeditato perché Eva non sapeva che Sofia si sarebbe trovata nei corridoi degli uffici Mon-Sol.      
Su tutti i giornali si parla dell'omicidio di Sofia ed Eva viene descritta come una madre violenta, oltre che assassina della nipote.   
Pablo, ancora rinchiuso in una cella del commissariato per aver ucciso Chivo (anche se per legittima difesa), si fa portare tutto il materiale sul caso di Eva, cercando di trovare qualcosa per poterla scagionare.



Pablo finalmente viene rilasciato perché, grazie ad alcuni testimoni, si è fatto chiarezza su quanto accaduto il giorno della sparatoria nella quale è deceduto Chivo.
L'uomo, anche se ha perso temporaneamente la licenza di detective e la possibilità di portare armi con sé per tutta la sua vita, non perde altro tempo e corre via per poter bloccare l'udienza.
Pablo entra in aula e urla che ci sono state delle irregolarità e il processo deve essere annullato!



Betty cerca di far cacciare Pablo dall'aula ma il giudice vuole conoscere i motivi che lo hanno spinto ad entrare in quel modo e fermare l'udienza.
Pablo afferma di avere una relazione con l'imputata Eva Soler e che in precedenza era fidanzato con Betty. Per l'uomo l'avvocatessa ha scelto di far parte dell'accusa per una vendetta personale in quanto non ha mai accettato che Pablo si fosse innamorato di Eva.
Eva è molto delusa perché Pablo, nascondendole la relazione che aveva avuto con Betty, ha permesso alla donna di rovinarle la vita.

Per questo motivo, Eva decide che la relazione con Pablo è finita.




Nonostante gli sforzi di Pablo, Eva viene dichiarata colpevole e condannata a 25 anni di carcere. L'uomo cerca di farle capire che non si arrenderà finché non dimostrerà la sua innocenza, ma Eva lo ritiene in parte colpevole della condanna e gli chiede di allontanarsi per sempre da lei.



Le telenovelas del cuore: Manuela 6 (Telebolero)





Raccolta pubblicata su Telebolero nel 1995 dedicata alle telenovelas più amate in Italia.
La sesta storia che la rivista definisce "telenovela del cuore" è "Manuela"con Grecia Colmenares e Jorge Martinez.




Le telenovelas del cuore: La signora in rosa 5 (Telebolero)





Raccolta pubblicata su Telebolero nel 1995 dedicata alle telenovelas più amate in Italia.
La quinta storia che la rivista definisce "telenovela del cuore" è "La signora in rosa"con Jeannette Rodriguez e Carlos Mata.



venerdì 23 giugno 2017

Le trame del 1985: Maria (Argentina) + foto! TERZA PARTE

Maria - Trama completa



TERZA PARTE



Gianpaolo, dopo aver affrontato il padre Filippo rimproverandolo per aver truffato Claudio Linares e aver cercato di convincere Maria ad abortire, decide di andare via di casa mentre Oscar si licenzia definitivamente dall'impresa Rocca.
Maria viene a sapere da Liliana che l'uomo all'ultimo momento non si è più sposato e che ha preso le difese di Claudio.
Raffaele, profondamente indignato dal comportamento di Gianpaolo con Maria, va a letto con Jenny per vendicarsi di lui.
E sarà proprio Ivana a condurlo a casa sua per fare in modo che li sorprenda insieme.
Raffaele dice a Gianpaolo che
 voleva far provare all'uomo la stessa rabbia che ha provato lui quando ha saputo che ha usato Maria e poi l'ha abbandonata e umiliata.
Jenny implora Raffaele di dirle che non l'ha ingannata ma il ragazzo le dice di non amarla e di aver agito così solo per vendicarsi di suo fratello.
Passano alcuni giorni e Jenny subisce un grave crollo psicologico che intacca la sua tranquillità interiore, e tenta il suicidio. Maria è dispiaciuta per la situazione che si è venuta a creare nei confronti dei Rocca e cerca di convincere Gianpaolo della sua buona fede.
L'uomo,  però, si convince che la ragazza abbia ottenuto la sua vendetta, così come Raffaele.
Maria, venuta a conoscenza del tentativo di suicidio di Jenny per colpa di suo fratello, si reca in ospedale per sincerarsi delle sue condizioni.





Dopo alcuni giorni, Jenny, distrutta dall'inganno di Raffaele tenta il suicidio ma per fortuna riesce a riprendersi.
Intanto Ivana, furiosa per il mancato matrimonio, considera la maggiore responsabile Maria e decide di sbarazzarsi di lei chiedendo aiuto al perfido Reali. Anche Filippo contatta l'uomo ma con l'intenzione di colpire Claudio Linares che, contro le sue aspettative, si è ripreso
 ed è stato dichiarato fuori pericolo. 
Maria, che aveva pregato incessantemente al suo capezzale, ringrazia Dio per averle restituito sano e salvo suo padre, da poco ritrovato. 
Quest'ultimo riceve la visita di Oscar che durante i drammatici momenti della sua malattia è sempre rimasto accanto a Maria a farle coraggio e ha intenzione di sposarla. Claudio manifesta al giovane tutta la sua riconoscenza e lo considera il marito ideale per sua figlia Maria.



lunedì 19 giugno 2017

Le trame del 2010: Eva Luna (USA) - PARTE PRIMA




LA TRAMA COMPLETA
CAPITOLO 1

Eva González (Blanca Soto), è una ragazza bella e dolce che lavora come raccoglitrice di mele nel sud della California ma sogna di diventare una pubblicista. La giovane vive felicemente con sua sorella Alice (Sofìa Lama), fragile e ribelle, suo padre Ismaele (Eduardo Ibarrola), da tempo malato, e sua zia Matilde (Sonia Noemí), che ha cresciuto le nipoti come se fossero figlie sue. 



A Los Angeles vive invece Daniele Villanueva (Guy Ecker), manager pubblicitario di successo che è appena stato eletto miglior creativo dell'anno. L'uomo è vedovo e padre della piccola Laura (Gabriela Borges), che tutti chiamano affettuosamente Lauretta. Daniele è fidanzato da cinque anni con Vittoria (Vanessa Villela), sorella di Leonardo Arismendi, suo migliore amico. 



Il giorno del compleanno di Eva, Ismaele, uomo molto malato e preoccupato per il suo stato di salute, decide che è arrivato il momento di rivelare alla figlia maggiore un grande segreto sulla madre, scomparsa molti anni prima per correre dietro ad un altro uomo. Dopo aver custodito per anni questo segreto insieme a Matilde, Ismaele crede che sia giusto recarsi a Los Angeles, la città dove attualmente vive la donna, per far sì che le sue figlie la possano conoscere prima che egli passi a miglior vita. 



Come regalo di compleanno, Eva chiede alla zia di leggerle le carte e Matilde, un po' spaventata, cerca di farle cambiare idea perché ha letto qualcosa di brutto nei tarocchi. Eva insiste nel voler conoscere il suo futuro e così la zia le dice che nella sua vita è prevista una tragedia che le permetterà però di conoscere l'uomo della sua vita, che sarà per lei allo stesso tempo il paradiso e l'inferno. Eva è preoccupata ma si convince che non sempre i tarocchi dicono la verità e cerca di stare vicina al padre, che quella sera si è sentito nuovamente male. 


Eva e Alice trovano il comportamento di Ismaele molto strano e misterioso e non capiscono come mai debbano trasferirsi e soprattutto perché l'uomo ha cominciato a parlare di nuovo della loro madre, argomento che negli anni aveva sempre evitato. Senza conoscere il vero motivo del trasferimento, le sorelle si preparano a partire per Los Angeles insieme al padre. Arrivata a destinazione, la famiglia Gonzàlez trova alloggio presso la pensione di Giustina (Lupita Ferrer), una donna molto buona ma tormentata da un segreto che riguarda il suo passato. Giustina ha un grande istinto materno e si legherà molto alle due ragazze, che tratterà come se fossero sue figlie. 




Dopo essersi sistemati alla pensione, Ismaele chiede alla figlia Eva di accompagnarlo in un posto, senza però dirle il motivo. La ragazza, curiosa, intuisce che suo padre sta per rivelarle qualcosa di molto importante. Ma, proprio mentre i due sono in cammino per raggiungere la casa di Deborah, madre della ragazza, diventata ormai una donna molto importante e ricca, Ismaele viene investito da una Ferrari rossa che corre a gran velocità e che poi scappa via senza prestare soccorso. Eva è disperata e, dopo aver chiamato l'ambulanza, riceve la terribile notizia della morte del padre, che purtroppo i medici non sono riusciti a salvare. Il colpevole di tale disgrazia è Leonardo Arismendi (Julian Gil), detto Leo, un giovane irresponsabile e superbo, che trascorre le sue giornate circondato dal lusso e da belle donne. Il giovane, però, al momento dell'incidente non stava guidando la sua auto, bensì quella del suo amico e cognato Daniele Villanueva, il protagonista della storia.


Le trame del 2016: Eva, la trailera (USA) - TERZA PARTE



"Eva la Trailera" è una telenovela prodotta dalla catena statunitense Telemundo e scritta da Valentina Párraga con Edith González e Arap Bethke, nel ruolo dei protagonisti, e Jorge Luis Pila e Erika de la Rosa (Pasion Morena) come villani della storia.


LA TRAMA COMPLETA
CAPITOLO 3

SE NON HAI LETTO LA SECONDA PARTE CLICCA QUI 


Adriana non fa altro che pensare al fatto di aver visto il fratello di Marlene in ospedale quando sua madre è deceduta e sospetta che sia stata assassinata.

Marlene, intanto, ha scoperto la vera identità di Pablo e sa che è un poliziotto che si è infiltrato nell'impresa Mon-Sol per indagare su una frode.
La notizia le è arrivata grazie a suo fratello perché Chivo ha riconosciuto Pablo perché fu proprio lui a farlo arrestare anni prima. La donna non può lasciarsi scappare l'occasione di distruggere la love story di Eva e Pablo, che tra l'altro sta andando a gonfie vele.
Per prima cosa si rivolge ad un detective per indagare sul suo conto e scopre che Pablo ha lasciato la polizia per diventare detective privato.



Sofia crede che dietro la morte di sua madre ci sia lo zampino di Armando e va da lui per parlargliene e cercare di farlo confessare. Armando però non sa nulla e si meraviglia quando la ragazza gli dice che è sicura che Carmen sia stata assassinata perché prima è stata investita e poi da un momento all'altro, proprio dopo essersi risvegliata dal coma, è morta per un infarto.
Marlene, intanto, va alla villa di Eva e le racconta tutta la verità su Pablo: è un detective privato che lavora insieme a suo padre in un ufficio.
Eva è sconvolta e non sa se credere alle parole di Marlene, poi però anche il piccolo Diego le conferma che il padre lavora in un ufficio e si reca sul posto per verificare con i propri occhi. Lì trova il padre di Pablo e subito dopo ha un confronto con l'uomo che le ha mentito e lo schiaffeggia.


Sofia sorprende Armando in compagnia di Marlene e capisce che è lei la nuova amante dell'uomo perché il suo obiettivo è sempre stato quello di separarla da lui.
La ragazza accusa Marlene di aver architettato, con la complicità di Armando e di suo fratello Andy, il piano per eliminare sua madre e minaccia di chiedere un'autopsia al cadavere della povera Carmen per dimostrare che non è morta per un infarto ma è stata uccisa.
Marlene non può permetterle di rovinare i suoi piani e ordina ad Andy e Chivo di eliminarla.


Betty contatta Marlene perché vuole sapere più informazioni possibili su Eva per separarla da Pablo, approfittando di alcune indagini fatte sul suo conto. Marlene la sorprende rivelandole che Eva e Pablo si sono lasciati. La donna, però, non è soddisfatta della notizia e teme che i due possano tornare insieme e chiede a Marlene di diventare sua alleata per separarli qualora ce ne fosse bisogno. Marlene accetta il patto.
Sofia, intanto, viene contattata da Armando che le chiede di vedersi di nascosto all'impresa Mon-Sol perché pentito di averla lasciata. La ragazza non sa che, dopo l'ennesimo rifiuto di Eva di riconciliarsi con lui, l'uomo è pieno di odio nei suoi confronti e ha accettato di partecipare al piano di Marlene di eliminarla.


Sofia si reca all'impresa Mon-Sol ma viene aggredita e accoltellata dal killer ingaggiato da Marlene. Eva, che si trovava lì, corre sul luogo del delitto e trova sua nipote agonizzante.
La security interviene ed Evencio, il guardiano, la sorprende vicino al corpo ormai senza vita di Sofia. Nell'edificio non ci sono altre persone ed Eva è quindi la sospettata numero uno.





Le trame del 1985: Maria (Argentina) + foto! SECONDA PARTE

Maria - Trama completa



SECONDA PARTE


Un giorno Amalia, mentre viene aiutata a vestirsi da Maria, rimane colpita dalla collanina con la medaglietta che la giovane cameriera porta al collo. La donna è angosciata dall'idea che ci possa essere un legame tra Maria e sua cugina Rosaura, nonché con Claudio Linares.
Quest'ultimo, infatti, con l'aiuto di un suo amico avvocato, vuole vendicarsi della famiglia Rocca e ritornare in possesso di tutti i beni che gli avevano sottratto. Anni addietro, infatti, l'uomo era stato ingannato da Filippo, suo socio all'epoca, il quale aveva falsificato alcuni contratti addossandogliene la colpa. Per questo motivo Claudio Linares ha passato 13 anni in carcere ingiustamente.
Ma non è tutto: l'uomo crede di aver perso, insieme alla moglie Rosaura, anche sua figlia, ma il destino gli riserverà una grande sorpresa.
Matilde, infatti, sa bene che la figlia di Rosaura non è morta...





 


Dopo la scoperta che Maria ha lavorato al "Gatto azzurro", Gianpaolo ha cominciato a dubitare della sua innocenza e così, dopo aver lasciato una festa di famiglia, ubriaco, passa la notte con lei per assicurarsi della sua purezza. Dopo averla umiliata e offesa, accusandola di essersi concessa facilmente a lui, così come ad altri uomini, l'uomo le dice che è stato con lei solo per accertarsi che fosse vergine, insinuando tra l'altro che la ragazza abbia finto anche riguardo alla sua innocenza.
Maria è sconvolta e non capisce perché Gianpaolo le abbia fatto del male in quel modo.
Come se non bastasse, l'uomo si lascia andare ad effusioni con la sua fidanzata Ivana in presenza di Maria.

 


venerdì 16 giugno 2017

Le telenovelas del cuore: Rubi 4 (Telebolero)



Raccolta pubblicata su Telebolero nel 1995 dedicata alle telenovelas più amate in Italia.
La quarta storia che la rivista definisce "telenovela del cuore" è "Rubi"con Mariela Alcalà e Jaime Araque.




mercoledì 14 giugno 2017

"La esclava blanca": anticipazioni nona e decima puntata



EPISODIO 9
Dopo essere riuscita a scappare dai rapitori, Victoria si prepara a recitare la parte della marchesa e futura moglie di Nicolas. Uno dei suoi sequestratori viene catturato e torturato in sua presenza e la giovane non può far nulla per impedire una tale atrocità.
Tra gli schiavi, Victoria riconosce suo padre Thomas ma deve contenere la sua gioia per non farsi scoprire.
Victoria trascorre il suo primo giorno a casa di Nicolas e qui ritrova Morales, che riconosce subito. Di notte, la giovane esce dalla tenuta per avvicinarsi al capannone degli schiavi e qui incontra un ragazzo. Morales, che ha sentito degli strani rumori, lo chiama e, quando Victoria sente il suo nome, capisce che ha ritrovato proprio il suo Miguel.
Purtroppo Victoria non fa in tempo a raccontargli la verità ma  è felice perché nella tenuta di Miguel c'è la sua famiglia e il piano di liberarli dalla schiavitù potrebbe rivelarsi più facile del previsto.
Il giorno dopo Victoria partecipa ad una gita al mare e decide di portare con sé Rosita, la dama di compagnia di Isabel, sua figliastra. La giovane cerca di capire qualcosa di più sulla sua famiglia e capire se la giovane schiava sia sua sorella.


EPISODIO 10
Victoria racconta a Remedios le sue ultime scoperte e deve trovare un modo per rimandare le nozze di qualche settimana. Nicolas, che vuole invece sposarsi subito, cerca di farla sentire a proprio agio e organizza un 'esibizione equestre perché possa mostrare le sue doti di cavallerizza. Sarà proprio Miguel ad aiutarla a montare a cavallo ma Victoria, che non sa affatto cavalcare come la vera marchesa di Bracamonte, fa finta di svenire.